MARTEDI' 17 MAGGIO Ore 21,00

 

In lingua Originale SottoTitolato

 

Elizabeth, il film su Elisabetta II, uscirà in tutto il mondo per il Giubileo di Platino della Sovrana. In Italia arriverà con Lucky Red e ripercorrerà 70 anni di regno, tra pubblico e privato, della Gioconda delle regine. Conosciuta in tutto il mondo ma al tempo stesso imperscrutabile.
Elisabetta II è la protagonista di Elizabeth: A Portrait in Parts, un film firmato dal regista Roger Michell, scomparso di recente. Ripercorre gli anni in cui Elisabetta II è stata sul trono di Inghilterra, tra gioia e dolori.
 

L’ultimo film di un grande regista

Noto per film come Notting Hill, Il ritratto del duca o Rachel, il defunto regista britannico ha completato Elizabeth, il film su Elisabetta II, pochi giorni prima della sua morte, sopravvenuta lo scorso settembre.

Elizabeth, il documentario su Elisabetta II, viene descritto come una “cronaca moderna, nostalgica, edificante e fresca dello straordinario settantennale regno di Sua Maestà la Regina, la monarca britannica e Capo di Stato donna più longeva della storia, oltre che la regnante più agée in vita”.

Ha commentato il produttore britannico Kevin Loader: “Michell ha ultimato il film su Elisabetta II il giorno prima di morire. Era entusiasta di portare il suo documentario, anomalo e speciale, al pubblico dell’anno del Giubileo della Regina. Il suo film contiene tutta le caratteristiche del suo lavoro, emozionante e giocoso, combinate con una scrupolosa ricerca su colei che era già regina quando la maggior parte di noi non era ancora nata”.

 

Elisabetta II è come la Gioconda, immediatamente riconoscibile eppure elusivamente e perennemente insondabile. È più famosa dei Beatles.

Roger Mitchell

Un documentario unico

Elizabeth, il film su Elisabetta II, è un documentario straordinario che documenta in maniera unica la vita e il regno della Regina. È divertente, affettuoso e cinematografico, con l’uso di ampio e vario materiale d’archivio anche inedito. Le ricerche hanno portato alla scoperta di filmati di Elisabetta II che ne mostrano una prospettiva unica.

Le scelte musicali adoperate da Michell con il cinque volte candidato agli Oscar George Fenton sono mirate e originali. Come originale è stata Elisabetta II, secondo le note che ha lasciato il regista: “La Regina è stata la costante della vita di tutti noi. Penso che abbia influito molto sul nostro subconscio. È come la più grande star del cinema mondiale e non devi essere un monarchico per rimanere stupito da lei”.

“Elisabetta II è come la Gioconda, immediatamente riconoscibile eppure elusivamente e perennemente insondabile. È più famosa dei Beatles. È la regina che vive in un castello da fiaba ma è anche quella che indossa un elmetto per inaugurare una fabbrica di riciclaggio. Tutto intorno a noi cambia o viene spazzato via: tutto tranne lei, Elisabetta II”. E la passione nei confronti della Regina non ha confini: basta pensare al successo della serie The Crown o ai tanti film a lei dedicati.